La torrefazione di caffè

I segreti riguardanti la torrefazione di caffè

Vi siete mai chiesti come nasce un caffè di qualità? Il segreto principale è da scoprire nella torrefazione di caffè dove appunto prende vita l’oro nero più profumato che c’è. La raccolta dei migliori chicchi di caffè direttamente dalle piante e la cura nel trasporto sono i primissimi passaggi che danno vita ad un prodotto di qualità.

Torrefazione di caffè – la tostatura

Come in tutte le cose belle è proprio qui che avviene la magia. La tostatura del caffè è forse la fase più importante di tutto il processo di lavorazione della materia, rende il prodotto commestibile e soprattutto infonde l’aroma tipico della bevanda sempre presente a fine pasto sulle nostre tavole. Una differente tipologia di tostatura del caffè porta infatti ad un sapore diverso, più delicato o più deciso, in base alle tecniche utilizzate in questa fase.

Secondo il processo di tostatura tradizionale un grande tamburo rotante porta i chicchi di caffè gradualmente ad una temperatura tra i 200 e i 230 gradi centigradi per una quindicina di minuti. Le 3 fasi fondamentali sono le seguenti:

  • 100 gradi i chicchi si asciugano e acquistano il tipico colore dorato
  • oltre i 150 gradi il chicco prende volume assumendo una forma leggermente più grande
  • tra i 200 e i 230 gradi la torrefazione è al punto ottimale e l’odore tipico del caffè permea distintamente

 

Torrefazione di caffè – il raffreddamento dei chicchi

Il raffreddamento della materia prima è senz’altro un ulteriore momento fondamentale presente nella torrefazione di caffè. In effetti questo processo di raffreddamento ad aria permette di lasciare completamente inalterati i valori nutritivi del caffè e preserva in maniera fondamentale l’aroma e il profumo. Il metodo per convezione invece favorisce un’equa distribuzione di calore a tutta la massa di caffè mantenendo invariate le proprietà organolettiche del prodotto.

L’effetto della tostatura in tazza

Sicuramente come abbiamo detto la tostatura è il momento forse più importante nella produzione di caffè. Il gusto finale in termini di aromi e gusto prende infatti vita proprio in questa fase fondamentale del processo di produzione. Fatto inequivocabilmente importantissimo è mantenere vivo, sempre attraverso questi processi, un gusto dolce che esalti il palato all’assaggio – cosa non sempre facile da ottenere. Il rischio più grande infatti è quello di lasciare il prodotto ancora abbastanza grezzo rilasciando vegetali ancora non trattati e quindi andando a incidere negativamente sul prodotto finale.